venerdì 4 marzo 2016

Novità libresche #7 A marzo in libreria


Buon venerdì lettori, oggi sprizzo felicità da tutti i pori, perchè è vero che non ho letto nemmeno una riga, ma ho passato una giornata spensierata con il mio grande ammmore, mio nipote! A un passo dal piovoso weekend che ci aspetta, ho intenzione di fare una cosa che proprio non è da me, il risultato non so quale sarà, ma ci provo a leggere un classico. La scelta è ricaduta su Ragione e sentimento, acclamato e criticato, vedremo, se tra noi non sarà subito feeling, lascerò senza pensarci, spero comunque di riuscire a ritagliarmi qualche momento da dedicare ai miei libri. E voi che programmi avete?
Stasera vi propongo alcune uscite di marzo che hanno stuzzicato la mia curiosità, tutti libri che  presto, tardi o in un'altra vita leggerò.

Titolo: Il prigioniero della notte
Autore: Federico Inverni
Editore: Corbaccio
In libreria: 3 marzo 2016
Pagine: 480
Prezzo: 16.90€
Sinossi: Lucas è un detective. Nella sua vita gli sono rimasti solo il nome e il lavoro. Il suo passato è una ferita sempre aperta da un evento sconvolgente ha segnato la sua vita... e la sua mente. Come un automa attraversa i delitti su cui è chiamato a investigare, mettendo al servizio della giustizia il suo intuito straordinario, quasi visionario, e la sua sensibilità persino eccessiva. Fino a quando incappa in un caso diverso da tutti gli altri: una giovane donna trovata morta con il terrore negli occhi e nessun segno di violenza apparente. Lucas sa che il colpevole è un assassino seriale e ne ha conferma da Anna, psichiatra profiler, abituata a scandagliare il male in tutte le sue forme, da quando lei stessa, da ragazza, ha vissuto un’esperienza traumatizzante. Lucas e Anna annaspano in un labirinto di follia in cui i ricordi del loro passato, tenuti troppo a lungo sepolti, riemergono taglienti come vetri rotti in un’indagine che li coinvolge da vicino, lasciandoli devastati di fronte a una verità impensabile.

Titolo: La verità sul caso Ryder
Autore: Mel Sherrat
Editore: Newton Compton 
In libreria: 3 marzo 2016
Pagine: 336
Prezzo: 9.90€
Sinossi: Allie Shenton ha molti omicidi risolti alle spalle, nella sua carriera di detective ha conosciuto fino in fondo il male e la miseria che possono annidarsi nel cuore degli uomini. Anche nella sua vita privata c’è un grande dolore, un crimine che ha subito e che non può dimenticare. Ma può evitare che le stesse sofferenze capitino ad altri innocenti. Per questo dà l’anima per il suo lavoro. Ma il nuovo caso è diverso da tutti gli altri. A Stoke-on-Trent, la sua città, una ragazza muore in condizioni misteriose, e poco dopo nel gorgo della violenza finisce anche Steph Ryder, la moglie di uno degli imprenditori più misteriosi e chiacchierati della città. Si dice che il marito, Terry Ryder, non si occupi solo di affari legali. Si mormora che abbia legami molto forti e poco chiari con la famiglia criminale Kennedy. Sembra che anche sua figlia, Kirstie Ryder, sia finita in un giro poco raccomandabile. E soprattutto, è voce diffusa che Terry Ryder abbia un fascino diabolico. Non appena Allie comincia a fare domande, ecco che saltano fuori le prime bugie, qualcuno ritratta la propria versione, i segreti sembrano moltiplicarsi. L’indagine si fa serrata e Allie è sempre più coinvolta, la rete degli inganni cresce e le morti continuano. Allie deve correre contro il tempo per scoprire la verità prima che sia lei la prossima vittima...

Titolo: La tristezza ha il sonno leggero
Autore: Lorenzo Marone ♥
Editore: Longanesi
In libreria: 7 marzo 2016
Pagine: 384
Prezzo: 16.90€
Sinossi: Erri Gargiulo ha due padri, una madre e mezzo e svariati fratelli. È uno di quei figli cresciuti un po’ qua e un po’ là, in bilico tra due famiglie e ancora in cerca di se stesso. Sulla soglia dei quarant’anni è un uomo fragile e ironico, arguto ma incapace di scegliere e di imporsi, così trattenuto che nella sua vita, attraversata in punta di piedi, Erri non esprime mai le sue emozioni ma le ricaccia nello stomaco, somatizzando tutto. Finché un giorno la moglie Matilde, con cui ha cercato per anni di avere un bambino, lo lascia. Da quel momento Erri non avrà più scuse per rimandare l’appuntamento con il suo destino. Circondato da un carosello di personaggi mai banali, Erri deciderà di affrontare, una per una, le piccole e grandi sfide a cui si è sempre sottratto. Imparerà così che per essere felici dobbiamo essere pronti a liberarci del nostro passato, capire che noi non siamo quello che abbiamo vissuto e che, se non vogliamo vivere una vita che non ci appartiene, a volte è indispensabile ribellarci. Anche a chi ci ama. Sarà pronto, ora, a prendere la decisione più difficile della sua esistenza?
Titolo: Purity
Autore: Jonathan Franzen
Editore: Einaudi
In libreria: 8 marzo 2016
Pagine: 576
Prezzo: 22€
Sinossi: La giovane Purity Tyler, detta Pip, non conosce la sua vera identità. Sua madre, per un motivo misterioso, non vuole rivelarle chi è suo padre, l'uomo dal quale è fuggita prima che Pip nascesse, cambiando nome e ritirandosi a vivere nell'anonimato tra i boschi della California settentrionale. Pip è povera: ha un pesante debito studentesco da ripagare e vive in una casa occupata a Oakland, frequentata da un gruppo di anarchici. Ed è proprio lí che incontra Annagret, un'attivista tedesca che le apre le porte di uno stage con il Sunlight Project, l'organizzazione fondata dal famoso e carismatico Andreas Wolf, un leaker rivale di Julian Assange, allo scopo di rivelare i segreti dei potenti. Pip parte per la Bolivia, dove ha sede il Sunlight Project, con la speranza di poter usare la tecnologia degli hacker per svelare il segreto dell'identità di suo padre. Ma l'incontro con Andreas Wolf si rivela sconvolgente per molti motivi. Anche Andreas ha un terribile segreto nascosto nel suo passato, negli anni in cui viveva a Berlino Est come figlio ribelle di una madre squilibrata e di un padre pezzo grosso del Partito Comunista. Lo rivela proprio a Pip, con la quale instaura una relazione intensa e morbosa. Forse i suoi moventi segreti sono legati a Tom Aberant, il giornalista di Denver per il quale Pip andrà a lavorare dopo lo stage con il Sunlight Project, destabilizzando la relazione di Tom con la sua compagna Leila e portando un grande sconvolgimento anche nelle loro vite...

Titolo: Equazione di un amore
Autore: Simona Sparaco
Editore: Giunti
In libreria: 9 marzo 2016
Pagine: 352
Prezzo: 18€
Sinossi: Singapore, una bolla luminosa a misura di gente privilegiata, dove Lea ha scelto di vivere, lasciando Roma. Ha sposato un avvocato di successo che nel tempio finanziario del consumo ha trovato le sue soddisfazioni. Anche se a tratti è punta da una nota di malinconia, la ragione le dice che non avrebbe potuto fare scelta migliore: Vittorio è affidabile, ambizioso, accudente. È un uomo che prende le cose di petto e aggiusta quello che non va; come quando ha raccolto lei, sotto la pioggia, un pomeriggio londinese di tanti anni prima. Al cuore di Lea invece basta pochissimo per confondersi: l’immagine di un ragazzino introverso, curvo su una scrivania a darle ripetizioni di matematica. Si chiama Giacomo e Lea non ha mai smesso di pensare a lui. L’alunno più brillante, il professore più corteggiato, l’amante passionale, l’uomo codardo. Lea sa bene che deve stargli lontano, perché Giacomo può farle male: c’è un’ombra in lui, qualcosa che le sfugge, ma che lentamente lo divora. Quando una piccola casa editrice accoglie il romanzo che ha scritto, Lea è costretta a tornare a Roma, e ogni proposito crolla. Il passato con tutta la sua prepotenza li travolge ancora una volta, con maggior violenza e pericolo. Secondo i principi della fisica che Giacomo le ha insegnato, nulla può separare due particelle quantiche una volta che sono entrate in contatto. Saranno legate per sempre, anche se procedono su strade diverse, lontane e imprevedibili.

Titolo: Girl Runner
Autore: Carrie Snyder
Editore: Sonzogno
In libreria: 10 marzo 2016
Pagine: 288
Prezzo: 16.50€
Sinossi: Girl runner, la ragazza che correva, si chiama Aganetha Smart e, nel 1928, conquistò la medaglia d'oro per il Canada alle Olimpiadi di Amsterdam. Ma chi si ricorda più di lei e della sua gloria passata, ora che vive sola e abbandonata in una casa per anziani? Eppure, un giorno, la sua tranquilla routine viene interrotta dalla visita di un ragazzo e una ragazza, desiderosi - almeno così dicono - di farsi raccontare la sua storia e girare un documentario sulle sue imprese sportive. Con il corpo debole ma la mente pronta a un'ultima avventura, Aganetha si lascia così caricare in auto e trascinare via. Man mano che il viaggio la conduce verso i luoghi della sua infanzia, nelle brumose campagne dell'Ontario, i ricordi di Aggie (come la chiamavano affettuosamente in famiglia) invadono la scena, si accavallano, raccontando una vita movimentata e intensa. I numerosi personaggi del suo lontano passato tornano così a esistere, più presenti dei vivi che la circondano: c'è Aganetha bambina e poi adolescente che, insieme alle sorelle, impara a conoscere il mondo dei grandi; c'è la Prima guerra mondiale, che si porta via tanti giovani; c'è la scoperta del talento atletico e quell'allenatore che eccita la sua voglia di primeggiare; ci sono i tormenti dell'amicizia femminile e poi quelli del primo amore; infine c'è la donna adulta, alle prese con scelte di vita che non sempre si collocano nel solco della propria epoca. Oltre a una trama ricca di colpi di scena, è la voce narrante di Aganetha a sedurre e ipnotizzare il lettore, con le sue emozioni, la sua forza d'animo e quella speciale generosità che la porta a entrare in contatto con persone molto diverse da lei. Solo quando il suo viaggio si avvia alla conclusione, Aggie scopre che i due giovani che sono venuti a cercarla non sono quel che dicono di essere, e conoscono un segreto che lei non ha mai rivelato a nessuno.

Titolo: Splendi più che puoi
Autore: Sara Rattaro
Editore: Garzanti
In libreria: 31 marzo 2016
Pagine: 250
Prezzo: 16.90
Sinossi: L'amore non chiede il permesso. Arriva all'improvviso. Travolge ogni cosa al suo passaggio e trascina in un sogno. Così è stato per Emma, quando per la prima volta ha incontrato Marco che da subito ha capito come prendersi cura di lei. Tutto con lui è perfetto. Ma arriva sempre il momento del risveglio. Perché Marco la ricopre di attenzioni sempre più insistenti. Marco ha continui sbalzi d'umore. Troppi. Marco non riesce a trattenere la sua gelosia. Che diventa ossessione. Emma all'inizio asseconda le sue richieste credendo siano solo gesti amorevoli. Eppure non è mai abbastanza. Ogni occasione è buona per allontanare da lei i suoi amici, i suoi genitori, tutto il suo mondo. Emma scopre che quello che si chiama amore a volte non lo è. Può vestire maschere diverse. Può far male, ferire, umiliare. Può far sentire l'altra persona debole e indifesa. Emma non riconosce più l'uomo accanto a lei. Non sa più chi sia. E non sa come riprendere in mano la propria vita. Come nascondere a sé stessa e agli altri quei segni blu sulla sua pelle che nessuna carezza può più risanare. Fino a quando nasce sua figlia, e il sorriso della piccola Martina che cresce le dà il coraggio di cambiare il suo destino. Di dire basta. Di affrontare la verità. Una verità difficile da accettare, da cui si può solo fuggire. Ma il cuore, anche se è spezzato, ferito, tormentato, sa sempre come tornare a volare. Come tornare a risplendere. Più forte che può.
Sara Rattaro è un'autrice amata dai lettori italiani e di tutta Europa. Nel 2015 ha vinto il prestigioso premio Bancarella per il suo romanzo Niente è come te, che ha conquistato i librai e la stampa più autorevole. Con Splendi più che puoi riesce di nuovo a sorprendere e a emozionare. Una storia profonda in cui dal dolore fiorisce la speranza. In cui l'amore fa male, ma la voglia di tornare a essere felici è più potente di tutto. Perché non c'è ferita che non possa essere rimarginata.

Eccoci alla fine lettori, c'è qualche titolo che vi ha incuriosito e che leggerete?
Aspetto i vostri pensieri, alla prossima!

24 commenti:

  1. Tra tutti, in WL La tristezza ha il sonno leggero ed Equazione di un amore; anche se Cesare non mi ha conquistata del tutto, voglio dare una possibilità a Lorenzo Marone che mi sembra, tra le righe visto che di persona non lo conosco, una brava persona. La scrittura della Sparaco mi ha sempre incuriosita ma non ho mai letto nulla di suo, tuttavia avevo adocchiato qualche tempo fa "Nessuno sa di noi".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ceci. Non posso dire di conoscere Lorenzo, ma ho avuto il piacere di viverlo alla presentazione di "Cesare" a Torino...è un uomo semplice, che fa tenerezza, una persona modesta, un sognatore. Ho amato Cesare e leggerò di Erri con immutato affetto.
      La Sparaco sarà anche per me una novità, aspetto il tuo parere. Buone letture.

      Elimina
  2. In cima alla lista senza dubbio c'è Lorenzo Marone. Ho talmente amato Cesare che non vedo l'ora di conoscere Erri, con la speranza di amarlo altrettanto intensamente. Poi mi incuriosisce la verità sul caso Ryder e Purity.
    Ciao Cuore! Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Stefania. A Erri fischieranno un sacco le orecchie in questi giorni...la mia copia arriverà oggi in libreria, sono in trepidante attesa :-)

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Sto leggendo la Sparaco e, a sorpresa, mi sta paicendo molto. Marone è il prossimo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erri sbrigati, siamo già tutti qui! Che bello che ti piace la Sparaco, la affronteró più rilassata :-)

      Elimina
  5. Buongiorno cara Cuore!
    Se c'è "qualche libro che mi interessa"? Mi interessano TUTTI!
    Dici bene tu: "presto, tardi o in un'altra vita" (magari se facciamo una raccolta di firme possiamo chiedere al Padre Eterno una Sala Lettura in Paradiso!).
    No, comunque davvero ... "Il prigioniero della notte" e Lorenzo Marone sono già due punti fermi nella mia WL (e intanto Cesare è nella mia TBR 2016).
    Poi ... e va bene, ho capito: l'anno prossimo sarà l'anno di Sara Rattaro per la sottoscritta, devo sbrigarmi a recuperare un po' di roba sua.
    Ma anche "Girl runner" e "Purity" mi intrigano in maniera pazzesca. Quindi (oddio!) che si fa?
    P.S. Ci credi se ti dico che sono sulle spine più di te sull'esito della tua lettura di "Ragione e sentimento"? In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa io firmo subitissimo! Hai ragione io questi li vorrei proprio tutti, ma sarò costretta a fare una scelta.
      Sei in ansia? A chi lo dici! Ragione e sentimento l'ho iniziato ieri sera, ho letto una quarantina di pagine. Da ragazzina l'ho amato come tutti i classici che ho letto, che poi ripresi in età adulta mi hanno dato solo tanta noia purtroppo.
      Però devo dire che per ora l'ho letto volentieri, non mi sbilancio, ma in questo istante ho il desiderio di prendere il libro e proseguire. Incrocia le dita eh. Smack buone letture :-)

      Elimina
  6. Ciao cuore.. Uscite davvero interessanti, avevo adocchiato da tempo il libro della Rattaro, quella cover poi mi piace tantissimo *_*
    Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi di Ragione e sentimento ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Choco, la Rattaro è una brava autrice, la sua prosa colpisce dritta al cuore, se la provi non la molli più!
      Ragione e sentimento, per quel poco che ho letto ha scatenato belle emozioni per ora. Vedremo proseguendo!

      Elimina
  7. Marone e poi Purity, ma forse prima le correzioni di Franzen. È ora di leggerlo.
    Buone letture da lea
    P.s. Marone non può deludermi...ha il cuore pieno di storie che aspettano di riversarsi sulla pagina. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sento la stessa cosa. Franzen, è il suo momento, con uno o l'altro lavoro. Bacio Lea

      Elimina
  8. Quante bellissime entrate libresche :) Quello della Rattaro, in particolare, sembra davvero molto bello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà è una penna raffinata e decisa, ti conquisterà!

      Elimina
  9. Lorenzo e Sara saranno mieeeiii! *-* Baciii

    RispondiElimina
  10. Ciao!!! La tristezza ha il sonno leggero mi attira molto, me lo sono annotata! :D
    Ti auguro una splendida settimana,
    un abbraccio

    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorenzo ha una grossa responsabilità, ma non ho dubbi, non deluderà. Buona settimana a te :-)

      Elimina
  11. Lorenzo Marone forever!!!! non vedo l'ora di avere tra le mani il suo nuovo romanzo!!! Cesare annunziata mi è rimasto nel cuore, spero tanto accado lo stesso con Erri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido totalmente il tuo pensiero Chicca, domani libreria :-)

      Elimina
  12. Arrivo sul tuo blog e ne vengo subito conquistata.
    Saranno i libri che consigli o la delicatezza con cui ne parli?
    Vedremo col tempo.
    Comunque ti ringrazio.
    Leggerò di sicuro il secondo libro di Lorenzo Marone.
    Il primo mi aveva conquistata fin dalla prima pagina. Insomma Cesare è stato un bel personaggio da scoprire man mano che si avanzava alla sua scoperta. Lorenzo poi, che ho conosciuto a Milano, mi è piaciuto moltissimo.
    Simpatico e semplice, con la spontaneità tipica dei napoletani, non poteva non conquistarmi.
    Poi di sicuro, da amante di Franse non mancherò di leggere il suo nuovo romanzo.
    Sarà duro e importante come sempre.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille davvero...è un piacere averti qui! Oh Lorenzo è fantastico e Franzen lo scoprirò proprio con la sua ultima fatica, se ne varrà la pena recupererò anche gli altri titoli. Buone letture :-)

      Elimina