lunedì 12 ottobre 2015

Chi ben comincia #8 "Le fragili attese" di Mattia Signorini

Buongiorno lettori, l'estate è volata e così anche settembre e per salutarlo come si deve, vi propongo il Chi ben comincia, rubrica ideata da Alessia del blog Profumo di libri .
Sono ansiosa di dare spazio ad un libro che non vedo l'ora di leggere: la cover, Italo e i suoi ricordi mi hanno già conquistata ancor prima di iniziarlo.
Seguite le regole qui di sotto e gustatevi l'incipit malinconico di "Le fragili attese" di Mattia Signorini.
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti
 
Incipit: "Quando diventò il proprietario della Pensione Palomar, nell'inverno del 1952, Italo rimase a lungo seduto sul pavimento della sua stanza. Osservava una piccola macchia di muffa. Dall'angolo vicino alla finestra si stava allargando verso l'alto come il sentore di un'attesa. Gestì quel posto per più di quarantasei anni, con l'apparente discrezione degli uomini che alla parola il silenzio, e ascoltano gli altri con benevola e ricercata attenzione. Più di qualche ospite aveva pensato che Italo fosse un uomo incline alla curiosità, ma impressioni di quel tipo erano dovute spesso all'errore di ritenere più interessanti del dovuto le loro vite, in fondo tutte piuttosto comuni."
Bye bye settembre e che ottobre ci porti tante belle letture, alla prossima lettori.
 
 

2 commenti:

  1. L'ho acquistato proprio grazie alla tua recensione sentita :-)

    RispondiElimina