mercoledì 12 ottobre 2016

Novità libresche #14 e Segnalazione

Buongiorno lettori, oggi il tempo mi sfugge di mano e non posso dilungarmi come solitamente mi piace fare, quindi andiamo al sodo, di seguito trovate le uscite di ottobre che hanno attirato la mia attenzione, date un'occhiata, giudicate e lasciate il vostro pensiero, vi leggerò con piacere!
Ricettario amoroso di una pasticciera in fuga - Louise Miller
Sonzogno - 13 ottobre 2016
P. 320 - 17.50 €
Gli chef, si sa, hanno un brutto carattere. E non tutte le ciambelle riescono col buco. Eppure Olivia Rawlings, rinomata pasticciera del più esclusivo club di Boston, sembra fare eccezione: con le sue forme abbondanti e i capelli tinti di viola, colleziona un successo dietro l’altro, concedendosi a servizi giornalistici e apparizioni televisive, nonché a una relazione clandestina col suo datore di lavoro, padre di famiglia.  Una vita dolce e piena di sapore, almeno fino al giorno della festa per i 150 anni del club, quando Olivia, sotto gli occhi di tutti, incendia non solo la torta flambé ma l’intero locale. La sua carriera è – letteralmente – in fumo, e le tocca abbandonare il glamour della metropoli per rifugiarsi a Guthrie, uno sperduto paesino del Vermont, patria di musiche e balli folkloristici. Immersa nella vita di provincia in compagnia del cane Salty, Olivia crede di ritrovare la tranquillità necessaria per riordinare le idee. Tanto più che la burbera Margaret la assume come pasticciera nella propria locanda. Per una cittadina come lei, la casetta con veranda, il frutteto, la fragranza dei cibi genuini e le serate danzanti con la band del luogo sono un vero idillio. E l’incontro con Martin, tornato da Seattle per accudire il padre malato, la persuade di non essere più così sola al mondo. Ben presto, però, qualcosa si incrina: nel piccolo paese i pettegolezzi cominciano a girare e la nuova arrivata, dipinta come una rovinafamiglie, ne è l’oggetto preferito. Fino a quando una visita a sorpresa getterà il villaggio nello scompiglio e Olivia si troverà a dover decidere se continuare a scappare o impastare gli ingredienti che la vita sembra offrirle. E magari scoprire che quel che vuole davvero non è come lo immaginava, ma addirittura migliore.

Gli eredi della terra - Idelfonso Falcones
Longanesi - 3 ottobre 2016
P. 912 - 22 €
Barcellona, 1387. Arnau Estanyol, dopo le mille traversie che hanno segnato la sua vita e la costruzione della grandiosa Cattedrale del Mare, è ormai uno dei più stimati notabili di Barcellona. Giunto in città ancora in fasce e stretto tra le braccia del padre, un misero bracciante, nessuno sa meglio di lui quanto Barcellona possa essere dura e ingiusta con gli umili. Tanto che oggi è amministratore del Piatto dei Poveri, un’istituzione benefica della Cattedrale del Mare che offre sostegno ai più bisognosi mediante le rendite di vigneti, palazzi, botteghe e tributi, ma anche grazie alle elemosine che lo stesso Arnau si incarica di raccogliere per le strade. Sembra però che la città pretenda da lui il sacrificio estremo. Ed è proprio dalla chiesa tanto cara ad Arnau a giungere il segnale d’allarme. Le campane di Santa Maria del Mar risuonano in tutto il quartiere della Ribera; rintocchi a lutto, che annunciano la morte di re Pietro... Ad ascoltare quei suoni con particolare attenzione c’è un ragazzino di soli dodici anni. Si chiama Hugo Llor, è figlio di un uomo che ha perso la vita in mare, e ha trovato lavoro nei cantieri navali grazie al generoso interessamento di Arnau. Ma i suoi sogni di diventare un maestro d’ascia e costruire le splendide navi che per ora guarda soltanto dalla spiaggia si infrangono contro una realtà spietata. Al seguito dell’erede di Pietro, Giovanni, tornano in città i Puig, storici nemici di Arnau: finalmente hanno l’occasione di mettere in atto una vendetta che covano da anni, tanto sanguinosa quanto ignobile… Da quel momento, la vita di Hugo oscillerà tra la lealtà a Bernat, l’unico figlio di Arnau, e la necessità di sopravvivere.

Lo schiavista - Paul Beatty
Fazi Editore - 13 ottobre 2016
P. 370 - 18.50 €
«So che detto da un nero è difficile da credere, ma non ho mai rubato niente. Non ho mai evaso le tasse, non ho mai barato a carte. Non sono mai entrato al cinema a scrocco, non ho mai mancato di ridare indietro il resto in eccesso a un cassiere di supermercato».
Questo l’inizio della storia di Bonbon. Nato a Dickens – ghetto alla periferia di Los Angeles – il nostro protagonista è rassegnato al destino infame di un nero della lower-middle-class. Cresciuto da un padre single, controverso sociologo, ha trascorso l’infanzia prestandosi come soggetto per una serie di improbabili esperimenti sulla razza: studi pionieristici di portata epocale, che certamente, prima o poi, avrebbero risolto i problemi economici della famiglia. Ma quando il padre viene ucciso dalla polizia in una sparatoria, l’unico suo lascito è il conto del funerale low cost. E le umiliazioni per Bonbon non sono finite: la gentrificazione dilaga, e Dickens, fonte di grande imbarazzo per la California, viene letteralmente cancellata dalle carte geografiche. È troppo: dopo aver arruolato il più famoso residente della città – Hominy Jenkins, celebre protagonista della serie Simpatiche canaglie ormai caduto in disgrazia –, Bonbon dà inizio all’ennesimo esperimento lanciandosi nella più oltraggiosa delle azioni concepibili: ripristinare la schiavitù e la segregazione razziale nel ghetto. Idea grazie alla quale finisce davanti alla Corte Suprema.
Una satira pungente sulla razza, la vita urbana e la giustizia sociale. Un’esplosione di comicità, provocazione e prosa brillante da uno degli scrittori più audaci d’America, che con questo romanzo si è aggiudicato il National Book Critics Circle Award 2016 ed è stato incluso nella rosa dei finalisti del Man Booker Prize 2016.

Non tutto non si dimentica  - Wendy Walker
Casa Editrice Nord - 6 ottobre 2016
P. 368 - 16.90 €
Tutti sanno che cos'è successo a Jenny Kramer quella sera: dopo una festa, Jenny è stata aggredita da un uomo, che è poi fuggito senza lasciare traccia. Tutti lo sanno, tranne lei. Perché Jenny è stata sottoposta a una cura farmacologica sperimentale, che le ha cancellato dalla memoria quella terribile esperienza.
Secondo il dottor Forrester, il terapeuta di Jenny, la ragazza non ha scelta: deve recuperare i ricordi di quella sera, anche a costo di riportare alla luce delle verità che gettano più di un'ombra sulla superficie perfetta di quella tranquilla cittadina di provincia…


Ti devo un ritorno - Niccolò Agliardi
Salani - 6 ottobre 2016
P. 216 - 14.90 €
«Da tutti i libri che ho letto e da tutti i film che mi sono piaciuti, ho imparato che certe belle storie nascono da un’ingiustizia. Anche io, allora, avevo un inizio potente. Mi mancava il resto».
 Pietro ha trentadue anni, ma è ancora un uomo a metà. Surfista mancato, annaspa fra i sentimenti e le paure, senza riuscire a dare una direzione alla propria vita. La morte improvvisa del padre agisce come un detonatore e lo spinge a lasciare Milano e a rifugiarsi in un paesino delle Azzorre, perché «solo partendo s’impara a perdere autobus, aerei e persone, restando vivi lo stesso». Qui incontra Vasco, un diciottenne con cui costruisce un rapporto simile a quello tra padre e figlio, un’amicizia in cui può dimostrare di essere un uomo sicuro, maturo e protettivo. Ma un naufragio porta sull’isola un carico di cocaina che stravolge la vita degli abitanti e mette Pietro davanti a scelte importanti, per il suo amico e soprattutto per se stesso. Dopo aver conquistato con i suoi testi il panorama musicale italiano, Niccolò Agliardi esordisce in libreria con il suo primo romanzo: una scrittura diretta e poetica al tempo stesso, che sa descrivere con parole semplici ciò che le parole di solito non riescono a dire.

Il giardino dei fiori segreti - Cristina Caboni
Garzanti - 20 ottobre 2016
P. 330 - 16.90 €
Londra, Chelsea Flower Show, la più grande mostra di fiori del mondo. Sotto gli archi carichi di rose, Iris Donati è felice: fra le piante si sente a casa. Una casa vera, quella che non ha mai avuto, perché fin da piccola ha vissuto in giro per il mondo sola con il padre. Mentre si china per osservare meglio una composizione, Iris rimane paralizzata. Si trova di fronte due occhi uguali ai suoi. Gli stessi capelli castani. Lo stesso viso. La ragazza che ha davanti è identica a lei. Viola è il suo nome. Anche lei ama i fiori e i suoi bouquet sono fra i più ricercati di Londra. Tutte le certezze di Iris crollano in un istante. Quella ragazza è la sua sorella gemella. Sono state divise da piccolissime, e per vent’anni nessuna delle due ha mai saputo dell’esistenza dell’altra. Perché? Ora che sono di nuovo riunite, Iris e Viola devono scoprirlo.
Il segreto si nasconde in Italia, a Volterra, dove sono nate. Tra viali di cipressi e verdi declivi, sorge un’antica dimora circondata da un giardino sconfinato. È qui che i Donati vivono da generazioni. Ed è qui che Giulia Donati, la loro nonna, le aspetta. Solo lei può spiegare davvero perché sono state separate e aiutarle a trovare il sentiero giusto per compiere il loro destino. Iris e Viola non lo sanno, ma ogni coppia di gemelle della famiglia, da secoli, ha un compito da svolgere per salvaguardare la sopravvivenza del giardino. Devono imparare cosa significa prendersene cura, e soprattutto devono capire il suo grande potere: quello di curare l’anima. Ma c’è un mistero che affonda le radici nel passato della famiglia Donati, e che sta uccidendo il giardino. Solo Iris e Viola possono salvarlo. C’è una rosa nascosta che può spiegare tutto: perché è attraverso le spine che nasce il cuore più prezioso.

La bottiglia magica - Stefano Benni
Lizard - 6 ottobre 2016
P. 224 - 18 €
Pin è figlio di un pescatore di nome Jep e spera di diventare ricco emigrando nel Diladalmar. Alina è rinchiusa nel collegio high-tech di Villa Hapatia, il suo sogno è fare la scrittrice. Lui ha un bel nasone e un topo per amico; lei si accompagna a un gatto (wifi) con un largo sorriso. Vi ricordano qualcuno? I loro destini si mescolano grazie alla bottiglia magica che Alina ha affidato all'acqua. È Pin a trovarla e così comincia per entrambi un viaggio di terrore e meraviglia, fatto di incontri rocamboleschi, fughe a perdifiato, prodigiosi capovolgimenti. Pin deve affrontare rapper e fate muscolose, una traversata con scafisti dalle sembianze di un gatto e una volpe, poi tanti altri amici e nemici. Alina, invece, scappando dalla preside Queen Fascion e dal crudele cuoco Monsterchef, nei sotterranei della scuola scopre un terribile segreto: qualcuno vuole cancellare ogni forma di diversità e fantasia. Riusciranno i nostri eroi a incontrarsi e rovesciare un futuro già scritto?

Orfani bianchi - Antonio Manzini
Chiarelettere - 20 ottobre 2016
P. 256 - 16 €
Tra la Moldavia e Roma, due mondi a confronto, un destino duro e crudele, la forza e la bellezza di chi sceglie di lottare, di non mollare. Dagli occhi di una straniera il ritratto di come siamo fatti, il sentimento della nostra epoca. L'interno di una buona famiglia borghese italiana... La tragedia di una madre lontana da suo figlio, qui in Italia ad aiutare per lavoro un'altra persona. Il distacco, la nuova famiglia, l'amore. L'incontro con la sofferenza, la voglia di vivere e le contraddizioni di una condizione comune a tante donne, mamme, famiglie.

Scomparsa - Joice Carol Oates
Mondadori - 11 ottobre 2016
P. 468 - 25 €
In una foresta dove i pini si susseguono all'infinito e le pendici cadono a picco ci si può perdere. Ma Cressida Mayfield, diciannove anni, non si è persa. Attorno alla mezzanotte del 9 luglio è stata vista in compagnia di Brett Kincaid, caporale dell'esercito rientrato dall'Iraq ed ex fidanzato della sorella Juliet, poi scomparsa "con l'apparente facilità con cui un serpente contorcendosi si libera della pelle ormai secca e logora". L'intera comunità della piccola cittadina di Carthage inizia una ricerca frenetica della ragazza e di un colpevole. Ma, mentre le piste finiscono una dopo l'altra in un vicolo cieco, la superficie molto perbene della città inizia a mostrare le prime crepe. Chi sono davvero Zeno e Arlette, i genitori della ragazza scomparsa? E la sorella Juliet è proprio la figlia serena e solare, facile da amare, che tutti conoscono? Perché lei e Brett hanno rotto il fidanzamento al suo ritorno dalla guerra? Fantasmi e segreti spaventosi sembrano incombere dai luoghi remoti dell'animo di molti cittadini di Carthage, inquietanti e mai esplorati come i boschi fitti di quella foresta così vicina ai borghesissimi quartieri residenziali. Cressida Mayfield è una figlia ombrosa, troppo intelligente, dotata di una ferocia puritana che l'ha tenuta lontana dagli uomini, ma è davvero solo questo? Perché i genitori hanno scelto per lei un nome così strano che suona come una maledizione, "Cressida, la donna che nessuno ama"? Joyce Carol Oates torna a toccare i temi che ossessionano la sua migliore narrativa: l'ipocrisia delle piccole comunità pronte a coprire i peggiori segreti e la capacità umana di abbandonarsi alla violenza, e lo fa mettendo sotto la sua precisissima lente di scrittore il dramma di una famiglia che pensa di aver perso la propria figlia, la solitudine di un ragazzo che deve affrontare da solo gli incubi della guerra e il bisogno di una ragazza di esiliarsi dalla propria famiglia per cercare una possibile redenzione.

Scherzetto - Domenico Starnone
Einaudi - 11 ottobre 2016
P. 176 - 17.50 €
Immaginatevi un duello. A fronteggiarsi ci sono due maschi, sangue dello stesso sangue. Il piú alto ha superato i settant'anni, è un noto illustratore, vive da molto tempo in assoluta solitudine. Il piú piccolo è una peste di quattro anni che parla come un libro stampato: un nipote visto sí e no due volte, affidato alle cure del nonno per tre giorni interi. Tra quattro mura e un balcone, nell'arco di settantadue ore, si svolge questo racconto affilato, un esemplare «scherzetto» da camera in cui convivono la rabbia di invecchiare e la fiducia nel futuro.
I genitori del piccolo Mario devono partire per un convegno, o forse semplicemente prendersi il tempo per capire se il loro matrimonio è arrivato al capolinea. Perciò il bambino viene lasciato alle cure di un nonno praticamente sconosciuto, un vecchio illustratore, burbero e affaccendato, che vive da molti anni a Milano. Tra quattro mura e un balcone, nell'arco di settantadue ore si svolge questo racconto affilato, il perfido e divertente scontro tra un nonno stanco e distratto e un piccolo gendarme petulante e vitalissimo. Nella partita che si gioca fra loro, tra alleanze, rivalità e giochi non sempre divertenti, è la vita che si specchia in tutte le sue forme: la vita trascorsa e quella in potenza, la vita dura e beffarda di Napoli che riaccoglie l'uomo dopo tanti anni, la vita della casa che sembra risvegliarsi piano piano, piena di echi e di fantasmi. Dopo il successo di Lacci, uno dei maestri della letteratura contemporanea torna a raccontare la durezza dei legami famigliari. E lo fa con un romanzo tesissimo, che ci fa sorridere continuamente ma non ci risparmia la dissezione precisa delle nostre paure, del nostro smarrimento di fronte alla tenacia della vita dentro e dopo di noi.

Io sono con te - Melania G. Mazzucco
Einaudi - 25 ottobre 2016
P. 264 - 17.50 €
Brigitte arriva alla stazione Termini un giorno di fine gennaio. Addosso ha dei vestiti leggeri, ha freddo, fame, non sa nemmeno bene in che Paese si trova. È fuggita precipitosamente dal Congo, scaricata poi come un pacco ingombrante. La stazione di Roma diventa il suo dormitorio, la spazzatura la sua cena. Eppure era un'infermiera, madre di quattro figli che ora non sa nemmeno se sono ancora vivi.Quando è ormai totalmente alla deriva l'avvicina un uomo, le rivolge la parola, le scarabocchia sul tovagliolo un indirizzo: è quello del Centro Astalli, lì troverà un pasto, calore umano e tutto l'aiuto che le serve. Di fatto è un nuovo inizio, ma è anche l'inizio di una nuova odissea.

Io sono con te è un libro raro e necessario per molte ragioni: è la storia di un incontro e di un riconoscimento, di un calvario e una rinascita, la descrizione di un'Italia insieme inospitale e accoglientissima, politicamente inadeguata e piena di realtà e persone miracolose.

La logica del lupo - Alex Lake
Neri Pozza - 20 ottobre 2016
P. 400 pagine - 18,00 € 
Julia Crowne, avvocato divorzista, un matrimonio giunto ormai al capolinea, un’esistenza divisa tra l’essere una brava madre e una valente professionista, è alla guida della sua Volkswagen Golf diretta alla scuola della figlia. È in ritardo. L’incontro tra una sua assistita e la controparte si è protratto più del previsto, e Julia immagina già con ansia lo sguardo severo e seccato con cui la maestra di Anna, la sua bambina, l’accoglierà all’uscita della scuola. Minuta, capelli scuri, zainetto di Dora l’esploratrice sulle spalle e scarpette di pelle nera ai piedi, Anna varca i cancelli dell’istituto con i compagni e si guarda intorno in cerca di sua madre. Qualcuno la osserva. Qualcuno che dapprima si chiede come si possa essere così negligenti da lasciare sola una bimba di cinque anni, e poi agisce con risolutezza. Rapisce la bimba, la porta via con la logica di chi non si pone problemi riguardo a cosa è giusto o ingiusto, con la logica… del lupo che sbrana l’agnello senza alcun rimorso.
Trascorreranno ore angosciose in cui la polizia brancolerà nel buio e la tensione tra Juliae suo marito Brian, alimentata da rivelazioni scottanti sulla vita privata della giovane donna, rivelazioni misteriosamente pervenute alla stampa, giungerà a un punto di non ritorno. Finché un giorno non ricomparirà la piccola Anna, senza alcun segno di violenza addosso, senza ricordo del tempo della sua sparizione, se non la vaga memoria di una grande casa delle bambole in cui le parrà di aver dormito. Una ricomparsa inspiegabile per la logica comune, ma non per quella di un lupo, e dei suoi scopi perversi e crudeli.

Segnalazione
TRAMA:
1918. La vita di Alessandro Bonforte è ad un bivio: la guerra sembra essere ormai un ricordo ed ha la possibilità di cominciare una nuova vita. Ma è veramente tutto come sembra? Si trova alla stazione di Milano, lì avrà inizio il suo viaggio. Qual è la sua destinazione? Lentamente i ricordi e le visioni prendono il sopravvento, modificando la percezione della sua oggettività e dimostrando che forse le cicatrici dell’esperienza al fronte non sono affatto sanate. Ciò che è rimasto incompiuto per via della chiamata alle armi del giovane sembra ora pretendere di essere ascoltato, vuole manifestarsi, e lo fa per mezzo di un esercito di spiriti inquieti verso i quali il tormentato ex-soldato prova diversi tipi di emozioni, fra le amarezze di un sogno d’amore incompiuto ed i rimorsi di quanto accaduto negli anni di guerra. Qual è la realtà? Cos’è la realtà?
DATI:
Titolo: Il canto degli inquieti spiriti
Editore: goWare, 2016
Pagine: 104
Genere: Narrativa contemporanea/Romanzo storico
Collana: Pesci Rossi (Historia)
Data di uscita: 2 settembre 2016
Scheda del libro: http://www.goware-apps.com/il-canto-degli-inquieti-spiriti-alessio-fabbri/
Versioni: Cartaceo, eBook, AudioLibro
Acquisto Cartaceo: https://www.amazon.it/Il-canto-degli-inquieti-spiriti/dp/8867976176/
Preordine eBook: Amazon, amzn.to/2b3jsae - iTunes, apple.co/2aiHbWT
Il mio sito: www.alessiofabbri.it
BIOGRAFIA:
Alessio Fabbri, (nato a Lugo di Romagna nel 1981) è laureato in Lingue e letterature straniere e in Studi culturali a Ferrara, è insegnante di Lingua inglese e appassionato ricercatore di storia e di genealogia. Ha esordito nel 2015 con il romanzo storico La magiara (Sillabe di Sale Editore) e nello stesso anno ha pubblicato le due raccolte di storie brevi Gli elementi dell’essere (Amazon, 2015) e Continuum (Amazon, 2015). Nel 2016 è uscito il romanzo breve Ciò che resta del silenzio (Youcanprint, 2016).

Sinossi
Cosa c’è di più sconfortante nello scoprire che dietro ogni ranocchio non si
nasconde quasi mai un principe azzurro? È una gran fatica doverne cercare
sempre di nuovi, possibilmente romantici, carini e… sani di mente! E se
nella vita reale la ricerca dell’uomo perfetto è sempre più complicata
perché non cambiare strategia e tuffarsi nel mare magnum degli incontri
online?
Anche qui, fra temporeggiatori, ardenti pompieri, “Omerd” e falsi
intellettuali, districarsi nella bufera dei sentimenti (e degli
appuntamenti) non è facile. Ma con un po’ di tenacia e qualche modifica alle
impostazioni di ricerca, forse l’uomo giusto potrebbe palesarsi.
Un dissacrante e caustico manuale di sopravvivenza per imparare a scovare,
tra tante mele marce, l’altra metà della mela, quella che combacia alla
perfezione.
ZE-Light e ZE-Pro: servizi zimbra per caselle con dominio email.it, per tutti i dettagli
http://posta.email.it/caselle-di-posta-z-email-it/?utm_campaign=email_Zimbra_102014=main_footer/f
http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=13326&d=4-10








19 commenti:

  1. Che novità interessanti! Tra tutti, quello che non perderò è Scomparsa della Oates, scrittrice che amo molto. Anche il libro di Starnone terrò d'occhio, il suo "Lacci" mi aveva colpito. Buona giornata e buone letture! Ida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ida! La Oates mi incuriosisce tantissimo! Nn facciamocela scappare ;-)

      Elimina
  2. sicuramente quello di Manzini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, Manzini lo sto conoscendo con la serie dedicata a Rocco, ma anche questa nuova versione mi intriga parecchio! :-)

      Elimina
  3. Quando ieri ho letto la mail Sonzogno ti ho pensata. Ricettario Amoroso di una pasticcera in fuga e subito l'immagine di te che fai torte e quella di Stefy che inforna biscotti.
    Tornando alle novità...La logica del lupo, secondo me è bello bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che pensiero carino Nunzia, mi ci rispecchio sai? Neri Pozza non sbaglia che dici chiediamo? ;-)

      Elimina
    2. Che pensiero carino Nunzia, mi ci rispecchio sai? Neri Pozza non sbaglia che dici chiediamo? ;-)

      Elimina
  4. Il primo mi ispira molto perché mi piace cucinare soprattutto dolci, mentre Non tutto si dimentica l'ho segnalato anche io perché dalla trama sembra un buon thriller psicologico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, come va il tuo blocco? Molto carino il romanzo sulla pasticcera, anch'io adoro cucinare dolci e non solo, dopo la lettura, la cucina è una mia grande passione. Il thriller non sembra male vero? Vedremo se arriverà il suo momento ;-)

      Elimina
  5. Ciao Cuore, spero di leggere al più presto il libro della Caboni, mi ispira tanto ❤️ Un grandissimo abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, dove ci sono farfalle e fiori c'è sempre una bella atmosfera!

      Elimina
  6. "Lo schiavista di Paul Beatty" mi attira tantissimo... vogliamo parlare della copertina sbrilluccicosa? Amo la Fazi!Penso che dopo un lungo corteggiamento lo prenderò! Anche il libro della Mazzucco è promettente...vedremo!
    Ioanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione la Fazi è fantastica! Anche a me ispira molto lo schiavista, tendo a volere totye le loro pubblicazioni :-) accumulatrice compulsiva

      Elimina
  7. Anche a me la cover Sonzogno ha fatto pensare a noi! :D <3
    Il Neri Pozza mi ispira molto! :*

    RispondiElimina
  8. Ciao! Libri molto interessanti! Io leggerò sicuramente quello di Falcones, un autore che ho scoperto da poco e di cui ho sentito parlare benissimo..Infatti devo cercare assolutamente di recuperare i suoi precedenti libri :)

    RispondiElimina
  9. Maria io l'ho già acquistato! Ma il primo l'hai letto? È stupendo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho iniziato proprio ieri a leggere La cattedrale del mare e hai ragione, anche se sono ai primissimi capitoli, è stupendo, mi sta prendendo tantissimo *_*

      Elimina
    2. Evviva! E vedrai andando avanti *_*

      Elimina