venerdì 5 febbraio 2016

Color books #5 Consiglio libresco per anime colorate

Buon venerdì Cuor di Lettori! Eccomi qui nel mio angolino per lasciarvi un "consiglio a colori".
Il libro di cui vi parlo oggi ha vinto il premio Neri Pozza 2015 sezione giovani ed è l'esordio strepitoso di un'autrice che ha il dono di ammaliare con le parole, di creare personaggi dei quali è impossibile non innamorarsi durante la lettura, nel tempo il ricordo non sbiadisce e l'intreccio creato con maestria riaffiora di tanto in tanto alimentando il desiderio di ritrovare il Maggiordomo Vittorio Fubini e Lucinda Flores nella misteriosa Villa, dove il passato e presente diventano un tutt'uno. 
La mia recensione qui.
Titolo: Le stanze buie / Autrice: Francesca Diotellevi / Casa editrice: Mursia 
Pagine: 400 / Prezzo: 22€ 

Sinossi: Torino 1864. Un impeccabile maggiordomo di città viene catapultato nelle Langhe: per volere testamentario di un lontano zio, suo protettore, dovrà occuparsi della servitù nella villa dei conti Flores. Il protagonista si scontra così con il mondo provinciale, completamente diverso da quello dorato e sfavillante dell'alta società torinese, e con le abitudini dei nuovi padroni e dei loro dipendenti. Nella casa ci sono un conte burbero, una donna eccentrica e anti-conformista, ma anche sola e infelice, un cameriere dalla doppia faccia e una vecchia che sa molte cose, ma soprattutto c'è una stanza chiusa da anni nella quale non si può assolutamente entrare. A partire da questo e da altri misteri il maggiordomo si troverà, suo malgrado, a scavare nel passato della famiglia per scoprire segreti inconfessati celati da molto tempo e destinati a cambiare per sempre la sua vita.


Rosa
 è l'anima di questo libro, colore che s
imboleggia la capacità di dare e riceve amore, conferisce passione e vitalità per altri e per se stessi in un continuo ed equilibrato scambio tra il dare e il ricevere e questo si addice perfettamente ai protagonisti di Le stanze buie. 
Vittorio ha paura di uscire allo scoperto e mostrare il suo lato debole temendo di venir ferito, questa lo porta a chiudersi in se stesso senza mostrare il suo lato tenero e affettuoso.
Lucinda è una persona che predilige ambienti ovattati ed eterei, desidera stare in compagnia di persone che esprimono tenerezza, la sua illimitata capacità di aprirsi verso il prossimo le permetterà di frugare nell'animo di Vittorio e trovare quel calore che il suo intuito ha captato.

Conoscete il libro? No? Leggetelo al più presto, è un capolavoro! Buon fine settimana di letture e di cose belle, a presto
                                                                                                  

26 commenti:

  1. Risposte
    1. Che splendide notizia, aspetto la recensione :-)

      Elimina
  2. Il tuo consiglio a colori non può che rendermi felice, visto che sarà una delle mie prossime letture! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bella notizia, amerai Vittorio ne sono sicura e Francesca ti sorprenderà :-)

      Elimina
  3. Lo conoscevo ma non l'ho letto...e perchè non l'ho letto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nunzia, rimediare deve essere il tuo motto ora! ;-)

      Elimina
  4. Ciao Cuore, non conosco questo libro ma il fatto che lo hai associato ad una "rosa" entra di diritto nella mia wishlist! Mi mancava questa rubrica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno dei miei colori e fiori preferiti...noi, dell'animo delicato...

      Elimina
  5. un capolavoro...
    però un super termine per definire un libro... sai che non ne conosco poi tanti ai quali affiderei un epiteto così importante?
    sicuramente mi hai incuriosita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patalice, per me questo libro lo è, magari per altri no, ma del resto io penso che le emozioni e le opinioni che una lettura scaturisce sono del tutto personali. Felice di averti incuriosita :-)

      Elimina
  6. Mi avevi già convinta da tempo su questa autrice, prima con "Amedeo, je t'aime" e poi appunto "Le stanze buie". E adesso mi dici che il colore di questo romanzo è (nientepopodimeno!) il rosa? Va bene, è il libro per me.

    RispondiElimina
  7. Ciao Cuore!
    Questo libro mi sta inseguendo: spulciando in rete un po' qua e un po' là spunta sempre fuori: che sia un segno? Mi sa che dovrò proprio decidermi a leggerlo, soprattutto vista la tua recensione appassionata.
    Baci, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, si capisce così tanto che l'ho amato? ;-)

      Elimina
  8. Questo libro è nella mia wishlist da un sacco di tempo.. spero di leggerlo presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando lo avrai finito, ti domanderai perché hai aspettato tanto :-)

      Elimina
  9. Ciao Cuore, se non arriva entro martedì svengo. L'ho ordinato per la biblioteca e la libreria che ci fornisce i libri sta tardando un po' (ho ordinato anche il nuovo della Chevalier e quello di MariaPia Veladiano).
    Ho letto una marea di recensioni positive di questo libro e devo leggerlo pure io. Purtroppo non è disponibile come e-book, ma alla peggio con ibs dovrei riuscire ad averlo.
    Un saluto e buone letture.
    Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lea! Che bello sentirti parlare della biblioteca :-) vai a caccia di libri "speciali", quella del mio paese ha solo volumi molto vecchi, ma l'hanno rinnovata devo proprio farci un salto e dare un'occhiata, chissà magari si sono modernizzati! Anch'io ho preso l'ultimo della Chevalier, vorrei appassionarmi al genere e ho pensato che lei poteva essere un buon inizio. Le stanze buie...fantastico...curiosa di conoscere il tuo parere in proposito :-)

      Elimina
    2. Ciao! Pensa che non hanno ancora spedito. Friggo d'impazienza e sul comodino ho a malapena due libri. Terribile.
      Un giorno o l'altro posto la vetrina della novità della mia piccola biblioteca. Anche se abbiamo pochi soldi tentiamo di tenerci sempre aggiornati: i primi dieci titoli della classifica (quindi inevitabilmente anche i libri di alcuni autori che non amo) e le chicche che le amiche blogger mi fanno scoprire. ;-)
      Ciao da LEa

      Elimina
    3. :O corri ai ripari! Una foto? Si dai vorrei tanto vederla!

      Elimina
  10. Spero di leggerlo presto *-*
    Ce l'ho in WL da tempo, troppo tempo >.<

    RispondiElimina
  11. Libro meraviglioso! Unico appunto, Francesca ha vinto il premio Neri Pozza non con questo libro ma con un inedito che uscirà con la famosa casa editrice a maggio! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho scoperto per merito tuo! Grazie per il chiarimento.

      Elimina